“LOCAL IN” La Storia: un progetto che parte da lontano

editata1

Il progetto “Local In” non nasce come un’iniziativa estemporanea ma, al contrario, affonda le proprie radici in un percorso di collaborazione datato che ha nel tempo consolidato due famiglie di imprenditori che hanno promosso diverse intraprese, meglio coordinate dalle società:

  • In Italia, Consulmarc Sviluppo srl (Famiglia Toffolo Snidero);

  • In Messico, Corsital S.A. De CV Mexico (Famiglia Ortiz Tinoco).

La collaborazione tra le due famiglie nacque oltre vent’anni fa, precisamente nel corso del 1995, accomunata dal valore attribuito alle radici storiche e culturali rappresentate dall’architettura e arredo di interni dei prodotti di alta qualità made in Italy e dall’impegno per la promozione dell’internazionalizzazione e dallo sviluppo di un dialogo interculturale (transatlantic bridge) ad esso correlato.

La collaborazione tra le due realtà inizia si evolve nel tempo, estendendosi anche ai figli dei fondatori delle due aziende, oltre che ad un network consolidato di professionisti, sia italiani che messicani e ad altri soggetti pubblici e privati: istituzioni governative, regionali e locali, enti pubblici e loro associazioni, imprese partner di filiera o complementari, associazioni e organizzazioni culturali ecc.

Anche i settori di attività in cui le due aziende hanno sviluppato la loro collaborazione si sono progressivamente ampliati: dall’iniziale cooperazione nel settore della distribuzione di arredi e complementi per la casa, hanno preso le mosse ulteriori progetti ed iniziative nel settore dell’efficientamento energetico e del trasferimento di tecnologie appropriate nel settore agro-alimentare.

Lo sviluppo della collaborazione ha portato le due aziende ad operare con una piattaforma comune di relazioni e competenze, che ha portato al consolidamento di metodologie comuni di lavoro e di gestione dei rapporti: un patrimonio che ci si propone di estendere oggi a realtà istituzionali, imprenditoriali e associative selezionate dei rispettivi territori, con l’obiettivo di supportare non solo il progetto “Local In” ma anche, nel medio–lungo periodo, di potenziare e massimizzare le sinergie tra i soggetti coinvolti, per favorire l’approfondimento ulteriore delle relazioni economiche e culturali, lo sviluppo delle aree coinvolte attraverso forme di cooperazione in “cluster e Partenariato pubblico Privato” sempre più pervasive, che valorizzao i territori di provenienza.

Le iniziative già realizzate

L’avvio della collaborazione

  • La collaborazione tra Consulmarc Sviluppo srl e Corsital SA ha preso avvio attraverso la promozione di iniziative di accompagnamento e supporto alla penetrazione commerciale in Messico di aziende italiane selezionate, soprattutto ma non in via esclusiva nel settore del design dell’architettura e arredo d’interni, anche attraverso lo sviluppo di Joint Venture produttive con imprese messicane.Tra le aziende coinvolte si annoverano imprese selezionate, raggruppate in più cluster, che hanno partecipato aeventi ed incontri commerciali e d’affari in Messico.Tra i cluster rappresentati nel progetto figurano quello dell’arredamento, della cosmesi, il cluster dell’abbigliamento e della pelletteria, varie aziende settore vitivinicolo con la partecipazione, da parte italiana, di primarie imprese nazionali.

Il “Progetto Casa Europa”

Nel biennio 1998 – 1999 Consulmarc Sviluppo srl e Corsital SA hanno promosso congiuntamente il progetto “Casa Europa / Messico”, iniziativa che ha coinvolto imprese e referenti istituzionali nazionai e locali dei due paesi con l’obiettivo di generare un ambiente favorevole per lo sviluppo e la diffusione di una cultura d’impresa comune, attraverso strumenti e modalità gestionali innovativi, comprendenti anche le reti consolari, le istituzioni comunitarie e le aziende delle aree coinvolte.

Il progetto Intendeva di offrire una risposta concreta all’esigenza di imprenditori italiani e messicani di sviluppare la loro azienda tramite rapporti di cooperazione internazionale di vario tipo quali joint venture, accordi di import-export, di cooperazione, trasferimento tecnologia e know-how, appalti di forniture e sevizi, utilizzando i vantaggi offerti dal Trattato NAFTA con Stati Uniti d’America e Canada.

Il progetto ha condotto alla creazione di un centro di promozione di scambi e buone pratiche tra enti e PMI dell’UE e del Mexico con sede a Bruxelles, operante come struttura di animazione e coordinamento di iniziative imprenditoriali che si proponeva di:

  • Promuovere la conoscenza delle economie locali e della loro cultura d’impresa, moltiplicando le iniziative di scambio, cooperazione e promozione dell’occupazione sviluppare attività informative, anche (in maniera pionieristica rispetto al tempo in cui si è sviluppata l’iniziativa) attraverso l’uso delle nuove tecnologie

  • Promuovere e incoraggiare i coinvestimenti, anche attraverso il supporto dei programmi Europei per la cooperazione transnazionale (all’epoca, programmi BRE – BC-NET – ALINVEST)

  • Valorizzare le risorse umane, tecniche, produttive e commerciali delle PMI italiane e messicane;

Il progetto, sostenuto da finanziamenti Europei, ha coinvolto in particolare il Governo del Messico (Ministero Commercio estero), il Governo dello Stato del Nuevo Leon, il Governo dello Stato del Michoacan e il Consolato del Mexico in Italia.

Evento dell’iniziativa in Italia è stato l’incontro “Opportunità d’Affari in Messico”, svoltosi l’8 luglio 1999 a Oderzo (TV), alla presenza dei partner di progetto e di enti locali, aziende e rappresentanze di categoria di tutti i territori coinvolti.

A seguito dell’iniziativa, sono stati avviati iniziative e progetti di cooperazione tra imprese, realtà istituzionali, che hanno portato alla realizzazione di un progetto finanziato dalla Commissione Europea attraverso il programma ALINVEST, che ha supportato in Mexico una importante delegazione di imprese italiane selezionate ad incontri mirati con i partenrs messicani, dalla quale sono poi scaturite alcune società miste con sede in Messico che tuttora producono ed esportano dal Messico verso Canada e Stati Uniti.

Il protocollo d’intesa del giugno 2013

In tempi più recenti, il 24 giugno 2013, presso la sede di Villa Brandolini del Gal dell’Alta Marca Trevigiana e dell’IPA Terre Alte della Marca Trevigiana a Solighetto (TV), Consulmarc Sviluppo srl e Corsital SA hanno promosso ed organizzato congiuntamente un evento istituzionale che ha condotto alla firma di una lettera d’intenti che dà avvio ad un progetto di cooperazione internazionale volto a creare le condizioni per lo scambio di metodologie, analisi ed esperienze sullo sviluppo regionale del Messico ed in Europa, con particolare attenzione allo Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo.

I firmatari del documento includono rappresentanti governativi e locali delle aree coinvolte e in particolare:

Salvador Ortiz Garcia, rappresentante del Governo Messicano e Deputato Federale del XII Distretto del Michòacan Mexico – Segretario della Commissione per lo Sviluppo Rurale e membro della Commissione per i cereali e la Pesca della Camera dei deputati del Messico

  • Franco Del Vecchio, Presidente del GAL – Gruppo di Azione Locale dell’Alta Marca Trevigiana

  • Fabio Sforza, Presidente dell’Intesa Programmatica d’Area-IPA Terre Alte della Marca Trevigiana

Attraverso lo scambio di esperienze e buone pratiche, l’iniziativa intende perseguire l’obiettivo generale di promuovere l’integrazione delle politiche regionali di sviluppo e Coesione territoriale dell’Unione Europea basate sui principi di crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva (Strategia EUROPA 2020 per la programmazione 2014-2020) con quelle dei programmi di Sviluppo Rurale e di coesione territoriale della Repubblica Federale del Messico.

Gli obiettivi specifici dell’iniziativa proposta sono:

  • Promuovere la comprensione del modello socio-economico di “Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo e coesione territoriale” adottato nell’area geografica dell’Alta Marca Trevigiana come buona pratica regionale, nazionale ed europea;

  • Accompagnare in Messico presso Enti e società private selezionate attori italiani locali pubblici e privati, con la finalità di valorizzare ed esportare la cultura del paesaggio e della creatività imprenditoriale, come strumento di sviluppo, crescita e coesione territoriale;

  • Costituire una rete d’imprese locali del settore agro-alimentare tra fornitori di prodotti, servizi, know-how e tecnologie per avviare iniziative di scambio commerciale e iniziative di sviluppo rurale, agricolo ed urbano;

  • Promuovere la cooperazione internazionale tra i due paesi nel settore dello sviluppo rurale, attraverso percorsi di scambio, mobilità transnazionale di giovani e lavoratori, costituzione di laboratori pubblici e privati che favoriscano l’avviamento di imprese miste.