Studio di Fattibilità

A completamento della propria offerta di servizi, Consulmarc Sviluppo è in grado di curare la predisposizione di studi di fattibilità, se e nella misura in cui ciò sia richiesto dalla complessità del progetto e come ulteriore sviluppo della precedente fase di realizzazione degli studi di prefattibilità, in cui era già stata verificata la sussistenza dei presupposti generali, delle condizioni di contesto e di procedibilità tecnico-economica nel quale il progetto si inserisce, nonché l’accessibilità ad eventuali fonti di copertura finanziaria ordinarie ed agevolate.

Obiettivi

Fermo restando la peculiarità di ogni singolo progetto, i contenuti compresi nello studio di fattibilità devono raggiungere l’obiettivo di offrire una visione chiara ed esaustiva degli aspetti progettuali strategici, giuridico-legali, commerciali, tecnici e da ultimo economico-finanziari, con particolare riguardo agli elementi relativi alla coperture finanziarie ordinarie ed agevolate dell’ investimento. In particolare, con riferimento al progetto esaminato, devono risultare chiaramente identificati obiettivi generali e specifici, risultati attesi, risorse materiali ed immateriali disponibili ed eventuali limitazioni e vincoli da considerare, modalità operative e struttura organizzativa da realizzare per lo sviluppo del programma, rischi potenziali e azioni previste per contrastarli. Di tali elementi ne deve essere verificata la complessiva coerenza, congruenza, sostenibilità e la realistica possibilità di efficace ed efficiente attuazione.
Con particolare riguardo ai sostegni finanziari attivabili, le attività che tipicamente vengono svolte sono:

  • recepimento degli orientamenti della Commissione Europea per la sostenibilità della realizzazione del progetto industriale afferente il settore oggetto dello Studio, in accordo con i PON e POR locali, in coesione con le strategie generali e le politiche di Sviluppo Economico Sociale ed Ambientale;
  • individuazione del quadro giuridico e delle linee politiche di riferimento rispetto alle tematiche oggetto dell’azione del progetto;
  • affiancamento dei responsabili aziendali nello sviluppo e articolazione dell’azione, individuazione degli interlocutori ecc;
  • effettuazione di una pre-verifica di orientamento presso le Istituzioni Comunitarie di riferimento;
  • verifica della possibilità di sostenimento dell’idoneità progettuale ai finanziamenti europei;
  • individuazione delle fonti di finanziamento più idonee e convenienti rispetto ai singoli sub-progetti individuati (per esempio ambiente – sviluppo locale – risorse umane – formazione – cooperazione, altri).

Assistenza online

In questo, come negli altri servizi che Consulmarc Sviluppo Srl realizza per conto del cliente, tutte le attività vengono rese per il tramite “EUROSISTEMA”. Si tratta del Groupware di proprietà intellettuale Consulmarc Sviluppo S.r.l., basato su spazi Internet dalla stessa gestiti, messo a disposizione del Cliente senza costi aggiunti, allo scopo di economicizzare i tempi e favorire l’integrazione e la qualità degli scambi cliente-fornitore.

Contenuti

Lo studio di fattibilità consiste nella descrizione dettagliata delle scelte strategiche e delle modalità operative più efficaci per raggiungere i risultati che il progetto intende raggiungere e che sono stati sistematizzati in un Quadro logico a matrice, già utilizzato per lo studio di prefattibilità ma che in questa sede viene sviluppato con un grado di dettaglio molto più ampio . Nel Quadro Logico infatti, tutta la ricchezza del contesto locale, della strategia scelta e delle relazioni causali tra attività ed obiettivi, viene compressa in poche frasi contenute in poche caselle di una matrice.

Quadro Logico

STRATEGIA INDICATORI MEZZI DI VERIFICA CONDIZIONI ESTERNE
Obiettivo Generale

Miglioramento nel lungo termine, effetto di diversi interventi

Indici di sviluppo aggregati e settoriali, a livello nazionale e regionale Statistiche nazionale e regionaliStudi Paese
Obiettivo specifico

Miglioramento derivante dall’utilizzo dei servizi forniti (impatto)

Misure di cambiamenti strutturali in aspetti della vita della comunità Statistiche regionali e localiRilevamento diretto di dati

Statistiche partner locali

Condizioni affinché l’impatto del progetto concorra al raggiungimento dell’obiettivo generale
Risultati Attesi

Servizi lasciati a disposizione, al termine dell’intervento esterno

Dimensione quantitativa e qualitativa dei servizi che il progetto intende lasciare sul terreno Rilevamento diretto di datiFonti delle Istituzioni locali Condizioni per un utilizzo pieno e permanente dei servizi da parte della popolazione locale
Attività

Modalità di preparazione ed erogazione dei servizi nel corso del progetto

Raffronto tra stato di avanzamento e cronogramma di previsioneScostamento spesa-budget Stati di avanzamento Condizioni necessarie per il completamento delle attività e il raggiungimento dei risultati finali previsti
Risorse

Personale, opere civili, attrezzature, ecc.

Budget Documenti progettuali Pre-condizioni

A puro titolo esemplificativo , uno studio di fattibilità per la realizzazione di un impianto produttivo, si svilupperà nei seguenti argomenti principali:

  1. Introduzione
  2. Background e storia del progetto
  3. dimensioni del mercato e capacità dell’impianto (analisi del mercato di riferimento e previsioni di vendita, capacità dell’impianto di produzione)
  4. Materiali ed altri elementi in input (input necessari, programmi di approvvigionamento);
  5. Ubicazione dell’impianto (localizzazione, condizioni locali, impatto ambientale);
  6. Progettazione (scelta del processo/tecnologia, scelta dell’attrezzatura);
  7. Organizzazione dell’impianto e costi di avviamento/produzione (sintesi dell’analisi dei costi, piano d’ammortamento);
  8. Personale: staff tecnico e gestionale e requisiti caratteristici dei posti di lavoro;
  9. Piano di realizzazione del progetto (acquisto del terreno e progettazione, work plan per i lavori preparatori, l’avvio e il collaudo dell’impianto);
  10. Valutazione finanziaria (parametri finanziari sull’investimento, entrate, riepilogo costi ed economie del progetto, flusso monetario annuo e calcolo del rendimento di progetto, possibilità di finanziamento del progetto);
  11. Stima dei fattori non quantificabili: valutazione economica;
  12. Decisione finale e conclusioni;
  13. Sistema degli obiettivi di progetto e analisi dei punti di forza e di criticità.

Per Maggiori Informazioni

Nome
Cognome
Email
Recapito Telefonico
Oggetto della Richiesta
Testo del Messaggio
Dichiaro di aver preso visione della normativa sul trattamento dei dati personali