Studio Pre-Fattibilità

Nel processo decisionale che porta alla realizzazione di un progetto internazionale, è opportuno inserire uno studio di prefattibilità, che verifichi i presupposti generali, le condizioni del contesto nel quale ci si vuole inserire, e non da ultime le eventuali agevolazioni usufruibili. In certi casi inoltre il progetto prevede la ricerca e selezione di un partner locale, con il quale stringere un accordo, vuoi in ambito commerciale e/o tecnologico, vuoi in ambito produttivo. Consulmarc Sviluppo si inserisce affiancando il Cliente, con la realizzazione dello studio di Prefattibilità; che prevede:

  • l’accertamento della sussistenza di tutti i requisiti necessari al successo del progetto, anche attraverso l’analisi e valutazione preliminare della documentazione disponibile;
  • la redazione dello studio, comprensivo del fund raising, inteso come ricerca dell’esistenza degli strumenti di supporto (finanziamenti agevolati o aiuti);
  • l’attivazione di una ricerca per la selezione del miglior partner locale.

Obiettivi

Naturalmente ogni progetto fa storia a sé, ma in ogni caso i contenuti compresi nello studio di pre-fattibilità devono raggiungere l’obiettivo di offrire una visione chiara, una traccia seppur sintetica delle valenze del progetto, dello spettro di operatività e dimensione e ricadute dello stesso. Gli aspetti che quindi tipicamente vengono presi in esame sono:

  • Sintesi del progetto;
  • Il mercato di riferimento;
  • Ambiente politico-normativo;
  • Analisi dei clienti;
  • Analisi della concorrenza;
  • Offerta;
  • Strategia aziendale;
  • Struttura;
  • Alleanze per l’internazionalizzazione;
  • Possibilità di agevolazioni-finanziamenti;
  • Controllo dei rischi.

Assistenza on-line

In questo, come negli altri servizi che Consulmarc Sviluppo Srl realizza per conto del cliente, tutte le attività vengono rese per il tramite “EUROSISTEMA”. Si tratta del Groupware di proprietà intellettuale Consulmarc Sviluppo S.r.l., basato su spazi Internet dalla stessa gestiti, messo a disposizione del Cliente senza costi aggiunti, allo scopo di economicizzare i tempi e favorire l’integrazione e la qualità degli scambi cliente-fornitore.

Risultati

Lo Studio di pre-fattibilità consiste nella sistematizzazione di tutto quel che è stato raccolto, studiato e compreso durante l’analisi. All’inizio della fase della formulazione si costruisce una prima versione della matrice del quadro logico (vedi figura). La matrice rende visibile la logica dell’intervento (quali risultati e obiettivi si intende raggiungere sulla base delle potenzialità e delle condizioni esterne individuate) e descrive i presupposti più rilevanti e i rischi sottesi al progetto.
In pratica, la pre-fattibilità è sintetizzata dall’indicazione dei risultati cui il progetto dovrà tendere. Spetterà poi al vero e proprio studio di fattibilità, determinare la metodologia migliore per raggiungerli.
Il Quadro Logico è il risultato di tutto il processo di identificazione, costituisce la base per lo studio di fattibilità e, nella sua versione definitiva, sintetizza l’intera proposta progettuale. Nel Quadro Logico, tutta la ricchezza del contesto locale, della strategia scelta e delle relazioni causali tra attività ed obiettivi, viene compressa in poche frasi contenute in poche caselle di una matrice. Quanto più il processo di analisi è stato accurato e profondo, tanto più saremo in grado di rappresentare in breve l’impianto strategico.

Quadro Logico

Strategia Indicatori Mezzi di verifica Condizioni esterne
Obiettivo Generale

Miglioramento nel lungo termine,
effetto di diversi interventi.

Indici di sviluppo aggregati e settoriali, a livello nazionale e regionale Statistiche nazionale e regionaliStudi Paese
Obiettivo Specifico

Miglioramento derivante dall’utilizzo dei servizi forniti (impatto)

Misure di cambiamenti strutturali in aspetti della vita della comunità Statistiche regionali e localiRilevamento diretto di datiStatistiche partner locali Condizioni affinché l’impatto specifico del progetto concorra al raggiungimento dell’obiettivo generale
Risultati Attesi

Servizi lasciati a disposizione, al termine dell’intervento esterno

Dimensione quantitativa e qualitativa dei servizi che il progetto intende lasciare sul terreno Rilevamento diretto di datiFonti delle Istituzioni locali Condizioni per un utilizzo pieno e permanente dei servizi da parte della popolazione locale
Attività

Modalità di preparazione ed erogazione dei servizi nel corso del progetto

Raffronto tra stato di avanzamento e cronogramma di previsioneScostamento spesa-budget Stati di avanzamento Condizioni necessarie per il completamento delle attività e il raggiungimento dei risultati finali previsti
Risorse

Personale, opere civili, attrezzature, ecc.

Budget Documenti progettuale Pre-condizioni

Per Maggiori Informazioni

Nome
Cognome
Email
Recapito Telefonico
Oggetto della Richiesta
Testo del Messaggio
Dichiaro di aver preso visione della normativa sul trattamento dei dati personali