E’ entrato in vigore il “decreto crescita”: come è strutturato e quali sono le novità per le imprese

Dal 1° maggio è entrato in vigore il decreto-legge: “Misure urgenti per la crescita economica e la risoluzione di specifiche situazioni di crisi” (gazzetta ufficiale D.L. n 34 del 30 aprile 2019).

Il decreto mette in campo una serie di misure a favore della realizzazione di nuovi investimenti, che prevedono inoltre l’introduzione di agevolazioni fiscali per le imprese. Il testo contempla 51 articoli strutturati secondo quattro capi: “misure fiscali per la crescita economica”, “misure per il rilancio degli investimenti privati”, “tutela del Made in Italy” e “ulteriori misure per la crescita”.

Le misure interessano aziende ed imprenditori che mirano ad effettuare interventi di investimento in:

  • Beni strumentali;
  • Innovazione e Digital Transformation;
  • Ricapitalizzazione;
  • Promozione del Made in Italy nei mercati esteri e protezione dell’Italian Sounding;
  • Ricerca e sviluppo per la riconversione dei processi produttivi nell’ambito dell’economia circolare;

Consulmarc Sviluppo orienta le imprese del territorio nell’identificare strumenti di finanza agevolata e straordinaria, alternativi ai canali bancari, per sostenere i propri progetti. Non perderti i prossimi articoli, approfondiremo le misure per la riconversione dei processi produttivi nell’ambito dell’economia circolare.

Vuoi promuovere un progetto di investimento? Contattaci e ti assisteremo nell’individuare le misure di finanziamento più adatte.

Nome
Cognome
Città
Recapito Telefonico
Email
Ragione Sociale Impresa
Durata Attività d'Impresa
Settore di Interesse per il Progetto
Ammontare del Finanziamento Richiesto
Descrizione del Progetto
Dichiaro di aver preso visione della normativa sul trattamento dei dati personali [recaptcha]