Investire nei Balcani Occidentali: gli strumenti attivabili

La nostra società Consulmarc Sviluppo offre alle imprese italiane che vogliono investire nei Balcani Occidentali la possibilità di utilizzare nuovi strumenti di “finanza straordinaria” (non bancaria) per sostenere ed agevolare il finanziamento dei progetti aziendali e delle opere collegate.

Di cosa si tratta, quali sono le opportunità a disposizione delle imprese e quali servizi eroga la nostra società? Ne parliamo in questo articolo.

Strumenti per le imprese che vogliono investire nei Balcani Occidentali

Consulmarc Sviluppo ha negoziato direttamente con le Istituzioni Finanziarie Europee, tra cui la Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo, un “plafond” di circa 80 milioni di euro di fondi, quali:

  • equity e quasi equity: si tratta di strumenti in cui gli investitori partecipano al rischio d’impresa, per progetti con un piano di investimenti solido, sostenuti da flussi di cassa in grado di ripagare gli investimenti.
  • prestiti convertibili e strumenti finanziari di partecipazione: oltre ai prestiti a condizioni vantaggiose, le aziende potranno disporre di strumenti di finanza straordinaria e strutturata, alternativi o complementari al canale bancario.
  • garanzie collaterali, erogate da partner nazionali ed internazionali con cui la nostra società già collabora.

Le istanze di finanziamento possono essere attivate e gestite attraverso la nostra società nell’arco di un paio di mesi, se il progetto rientra nei canoni di finanziabilità ed è correttamente presentato. Un’opportunità a disposizione delle imprese che intendono investire nei Balcani Occidentali, sfruttando un contesto estremamente favorevole.

Il piano economico e di investimento per i Balcani occidentali

Uno degli elementi che favoriscono gli investimenti nell’area dei Balcani Occidentali è senz’altro il piano economico e di investimento per i Balcani occidentali. Si tratta di un piano da 9 miliardi di euro promosso dalla Commissione Europea per stimolare la ripresa a lungo termine della regione.

In particolare, il piano intende:

  • promuovere la transizione verde e digitale,
  • sviluppare la cooperazione economica regionale,
  • stimolare la crescita economica e sostenere le riforme necessarie nei paesi che aderiranno all’UE.

Il piano stimolerà 20 miliardi di euro di investimenti nei prossimi 10 anni. Ad esso si aggiungono le misure promosse dalle Istituzioni Finanziarie Europee per favorire la ripresa dalla crisi del Covid – 19 e gli specifici piani di investimento nazionali. Il Governo albanese, ad esempio, attuerà nei prossimi mesi un piano di interventi per un miliardo di dollari all’anno per i prossimi tre anni.

L’assistenza di Consulmarc Sviluppo

Consulmarc Sviluppo vanta un’esperienza pluriennale nel sostenere le aziende che vogliono Investire nei Balcani Occidentali. Negli anni, la nostra azienda ha assistito le imprese nei loro progetti di investimento in Croazia, Serbia, Montenegro, e attualmente anche in Albania.

L’assistenza copre tutte le fasi dell’intervento: progettazione, analisi del mercato, fundraising e sviluppo del business plan e del piano economico-finanziario. In particolare possiamo valutare il progetto, dare suggerimenti per adeguarlo alle linee di finanziamento e co-finanziamento e coinvolgere enti finanziatori pubblici e privati.

L’intero processo è gestito da specialisti qualificati e, sviluppato anche con il supporto delle tecnologie digitali, specie per quanto riguarda lo scambio di documenti e informazioni sui progetti di investimento.

Se vuoi approfondire queste informazioni, o se sei interessato a investire nei Balcani Occidentali, contattaci per presentare la tua iniziativa: un team di esperti sarà a tua disposizione per aiutarti a svilupparla.