Recovery Fund e finanziamenti europei: i fondi a chi sa progettare. Consulmarc sostiene le imprese nella presentazione dei progetti.

Il Recovery Fund: 209 miliardi all’Italia, ma servono progetti

Lo scorso 21 luglio, dopo la più lunga maratona negoziale della storia dell’Unione Europea, gli Stati Membri hanno trovato l’accordo sul Recovery Fund. Di cosa si tratta? Il Recovery Fund è il piano di finanziamenti da 750 miliardi di euro messo in campo dall’Unione Europea per aiutare gli stati membri più colpiti dall’emergenza COVID-19 a risollevare la propria economia. Le risorse arriverebbero in gran parte dall’emissione dei Recovery bond, nuovi titoli di debito garantiti dal bilancio Ue 2021-2027.

L’Italia riceverà 209 miliardi di euro: 82 miliardi a fondo perduto e 127 miliardi di prestiti. L’erogazione dei fondi è subordinata alla definizione da parte dell’Italia di un piano di riforme e investimenti per il periodo 2021-2023. Si tratta del cosiddetto “Recovery Plan”, da presentare alla Commissione Europea entro fine ottobre: attesi interventi per la riforma del fisco e del lavoro e investimenti per la transizione green e digitale.

La Commissione si pronuncerà sul piano proposto entro fine anno e i primi stanziamenti arriveranno nel 2021. Anche nel caso del Recovery Fund, come accade per tutti i fondi UE, le risorse saranno destinate a progetti che producano risultati concreti e misurabili. La capacità di progettare diventa quindi il vero banco di prova per intercettare risorse e finanziamenti.

Consulmarc Sviluppo assiste enti ed imprese nella strutturazione di progetti di investimento economicamente e finanziariamente sostenibili, per cogliere le opportunità legate ai fondi europei e delle istituzioni finanziarie nazionali e internazionali.

Consulmarc Sviluppo: proporre progetti sostenibili con il “project design and modelling

Cosa serve per proporre un buon progetto? Conoscenza del contesto di riferimento, capacità di analisi e solide competenze economico–finanziarie, anche nel campo della finanza straordinaria e strutturata di progetto alternativa al canale bancario

Consulmarc Sviluppo adotta l’approccio del “project design and modelling”: ciascun progetto di investimento viene analizzato nel proprio contesto e nel mercato di riferimento e scomposto in singoli sottoprogetti tra loro collegati. Si identificano poi le fonti di finanziamento ipotizzabili a livello europeo, nazionale e locale, ampliando in tal modo la gamma di strumenti attivabili per sostenere gli investimenti previsti.

La definizione del Business plan, del piano economico finanziario e dell’architettura finanziaria di progetto tiene conto delle risorse disponibili: apporti del proponente e dei partner, coinvolgimento di investitori nazionali e internazionali, fondi dalle istituzioni finanziarie.

Nell’ultima fase, Consulmarc Sviluppo supporta il cliente nella presentazione del progetto agli enti finanziatori identificati. Tra i progetti finanziati, investimenti nel settore turistico, progetti di diversificazione agricola, iniziative in ambito energetico, green e di innovazione d’impresa.

Per proporre un percorso di assistenza tecnica così approfondito, la nostra società mette in campo un gruppo multiprofessionale di esperti, che lavorano in team mettendo le proprie competenze specialistiche a servizio del cliente. Hai un progetto di investimento da proporre? Contattaci per presentare la tua iniziativa: Consulmarc Sviluppo valuterà insieme a te gli strumenti più adatti a sostenerlo.

Nome
Cognome
Città
Recapito Telefonico
Email
Ragione Sociale Impresa
Durata Attività d'Impresa
Settore di Interesse per il Progetto
Ammontare del Finanziamento Richiesto
Descrizione del Progetto
Dichiaro di aver preso visione della normativa sul trattamento dei dati personali