RepowerEu: il pacchetto di misure con cui l’UE mira a raggiungere l’indipendenza dai combustibili fossili

RepowerEu

A seguito dell’elevata instabilità energetica ed economica generata dal conflitto in Ucraina, la Presidente della Commissione Europea, Ursula Von Der Leyen, ha annunciato l’avvio del piano RepowerEu. Gli obiettivi sono quelli di diversificare i fornitori di combustibili fossili, accelerare la transizione verso l’energia pulita e risparmiare energia.

Il piano consentirà di accelerare l’eliminazione dei combustibili fossili grazie ai nuovi investimenti green. Sarà previsto quindi l’obbligo di installare coperture solari, atte alla produzione di energia pulita per autoconsumo, in tutti gli edifici pubblici e commerciali dal 2025 e in quelli residenziali dal 2029. L’obbiettivo da raggiungere sarà quello di passare, entro il 2030, da un livello di efficienza energetica del 9% ad un 13%.

A tal fine sono state stabilite nel piano RepowerEu diverse misure di natura amministrativa e fiscale, come l’accelerazione degli iter autorizzativi e la riduzione delle aliquote IVA sui sistemi di riscaldamento e isolamento di edifici, oltre a nuove misure tese a favorire le scontistiche per la sostituzione degli elettrodomestici.

Per quanto concerne l’uso di energie rinnovabili, lo scopo è quello di raggiungere entro il 2030 una percentuale di diffusione di sistemi rinnovabili del 45%. Per raggiungere tale risultato, si punta a raddoppiare la capacità fotovoltaica dell’unione entro il 2025.

Oltre a prevedere l’obbligo di copertura solare per gli edifici commerciali, pubblici e residenziali entro il 2029, Repower Eu si pone anche lo scopo di raddoppiare il tasso di diffusione delle pompe di calore per integrare energia solare e geotermica nei sistemi di riscaldamento.

Piano RepowerEu e Comunità Energetiche

La Commissione ha invitato gli Stati membri ad affrettare il recepimento della direttiva sull’energia elettrica per consentire l’effettiva partecipazione dei consumatori ai mercati dell’energia (individualmente o attraverso comunità energetiche o sistemi collettivi di autoconsumo) affinché possano produrre, autoconsumare, vendere o condividere energia rinnovabile.

Consulmarc Sviluppo finanzia progetti di investimento nel settore dell’efficienza energetica

Sfruttando le diverse misure messe a disposizione dal PNRR e la finanza straordinaria, Consulmarc Sviluppo offre alle aziende valide soluzioni per accompagnarle verso un’economia più sostenibile. Grazie alla partnership con un importante Fondo di Private Equity, specializzato negli interventi di efficienza energetica, assiste le aziende e gli enti della pubblica amministrazione nel reperimento dei capitali necessari a sostenere i progetti di efficientamento energetico.

Al cliente sarà offerta la possibilità di effettuare gli interventi senza la necessità di disporre del capitale necessario e senza che sia apportata alcuna garanzia. L’investimento, che potrà essere già stato avviato o ancora da avviare, sarà effettuato coi capitali del fondo e si ripagherà da solo, grazie al risparmio energetico.

Oggetto degli interventi possono essere tutte le recenti tecnologie fra cui:

  • impianti fotovoltaici;
  • impianti di cogenerazione;
  • impianti di riscaldamento o raffrescamento;
  • soluzioni di illuminazione a basso consumo;
  • soluzioni per l’isolamento degli edifici;

Le procedure di istruttoria finalizzate all’erogazione dei finanziamenti possono essere risolte in tempi molto rapidi e, grazie all’adozione di avanzate tecnologie informatiche, a distanza.

Sei interessato a capire quali sono gli strumenti finanziari di cui puoi disporre per supportare i piani di sviluppo della tua impresa? Contattaci: i nostri esperti saranno a tua disposizione per consigliarti e aiutarti nel processo.

Visita il nostro sito web https://allinone.consulmarc.it/

Richiedi informazioni o presenta il tuo progetto https://allinone.consulmarc.it/richiedi-informazioni/

Condividi ora!

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Stampa

Area Aziende

Area lavoratori

Ricerca figure Professionali

Bandi

Storico articoli

Categorie